Premiazione “RISPETTO… A CHI?”

I vincitori di questo terzo ed ultimo anno, che si sono aggiudicati una giornata premio presso una struttura della Nature Rock, sono stati i ragazzi delle classi:

1^ B di Staffoli (PI), Ist. Comprensivo Cristiano Banti – vincitori del Primo Premio

1^ C di Castelfranco di Sotto (PI), Ist. Leonardo da Vinci  – vincitori del Premio della Giuria

http://www.gonews.it/2016/04/15/rispetto-a-chi-con-la-premiazione-si-pensa-gia-al-nuovo-progetto/

http://www.laconceria.it/toscana/santa-croce-oltre-800-ragazzi-progetto-rispetto-del-gruppo-lapi/

Ottimi i risultati raggiunti in questo triennio con il progetto “Rispetto… a Chi?” con cui il Gruppo Lapi ha coinvolto in totale oltre 800 ragazzi.

Insieme ai nostri partner, Lions Club San Miniato e Azienda USL Centro di Empoli, Il Gruppo Lapi sta già lavorando alla stesura di un nuovo programma con l’intento di dare seguito al sostanzioso impegno di portare “l’educazione al rispetto” nelle scuole medie.

Il nuovo progetto di chiamerà:      Rispetto… a colori

                                               Pitturiamo la Vita

L’idea si propone, attraverso coinvolgenti “laboratori d’ARTE” e attività divertenti e creative, di perseguire i seguenti obiettivi:

* Far sprigionare la creatività, la fantasia, facilitare la libertà di espressione.

* Aiutare ad esprimere le proprie emozioni e a condividerle senza il timore di essere giudicati.

* Far apprezzare il senso comunicativo che ogni opera esprime e non fermarsi al senso estetico del “bello”. Ciascuna realizzazione, che sia espressione astratta di un libero pensiero, di una emozione o si tratti di una riproduzione di una scena, di un paesaggio etc., offre sempre uno spunto, un differente punto di vista, una opportunità di riflessione e quindi un arricchimento personale.

* Far comprendere che l’ARTE è un patrimonio di tutti, un tesoro da scoprire, preservare e rispettare.

* Far scoprire che ogni opera d’arte ha una propria storia. Far apprezzare il legame al proprio territorio ed educare al rispetto delle diversità culturali.

Sarà anche questo un progetto triennale che verrà proposto a turno alle scuole medie di Ponte a Egola e Montopoli, Fucecchio e San Miniato, Castelfranco e Santa Croce sull’Arno, tutte realtà del comprensorio del cuoio in provincia di Pisa.
Di seguito solo alcuni riferimenti a questo importante progetto che grazie alla divulgazione del nostro codice comportamentale, attraverso le società sportive a noi collegate, ha raggiunto oltre 1500 ragazzi.